Non esiste indicatore della crescita più reale della pubblicità per giocattoli prenatalizia. La bambola con la sua "bua", lo pseudo cane che espelle realmente (ora anche "in solido"), le migliaia di riproduzioni in scala nanomillimetrica di gattini, coniglietti, pony ed... Continue Reading →