img_6756


Giornata Mondiale della POESIA.

IN QUESTO MONDO ABITATO DA NANI                       (20/12/1993, dopo un grave lutto)

 

La vita è una strana cosa,

a volte spina a volte rosa.

È catrame ed arcobaleno,

idea straziante o pensiero sereno.

Sogno sperato, vicino o distante,

di sentirsi affiancati al proprio amante.

Di sapersi purtroppo da esso lontani,

in questo mondo abitato da nani.

Piccoli uomini con grandi pensieri,

filati allo scopo dei ricordi di ieri.

Piccoli uomini dalle grandi invenzioni

per poter nutrire le più grandi ambizioni.

Piccoli uomini dalle menti geniali,

purtroppo incapaci di crear delle ali.

Per volare in un mondo a noi mortali ignoto

e cercare una risposta a questo insopportabile vuoto.

 

Fonte: “Barbamilù,Barbamilà”

Brugna Claudia, 2001.