Ricerca

diserieZero

Sono solo una, non sono nessuno e nemmeno centomila… Mi piace considerarmi una scrittrice "di serie Zero", dove per Zero s'intenda la capacità di lasciarsi permeare a tutto tondo da ciò che arriva, senza farsi intrappolare dalle idee, che poi cambiano, senza farsi imprigionare dalle convinzioni, che poi si rovesciano, senza farsi scrivere il destino, che poi si cancella e si riscrive…

Tag

Amore

Di ombrelli e percezioni

*IMPUT, nel linguaggio comune, risulta essere un incentivo, un invito al fare. Con grande euforia, colgo questo stimolo letterario dall’INCIPIT di Arianna Orazi degli #aedidigitali. Di seguito, la sua traccia, la foto da lei proposta ed il mio racconto che,... Continue Reading →

Di sveglie e cancelli

Mi sveglio a gradi. La pesantezza del mio sonno, che definire di piombo è poca cosa, si alleggerisce a tappe, in tre passaggi di staffetta da Morfeo a Dioniso. La prima suonata ha voce d’anatra, giusto per concedersi un risveglio... Continue Reading →

Di temporali e solarità

Domenica sera. Fine luglio. La classica serata in cui si parte carichi per affrontare il pienone da rientro vacanze. Tutto ha inizio. Si procede a gonfie vele. Poco prima delle nove due gocce. Nel giro di qualche minuto il putiferio... Continue Reading →

Di aromi e distanze

Durante l'infanzia, fra le tante amicizie, frequentai due bambine, entrambe figlie uniche, molto diverse fra loro e delle quali mi colpirono alcuni atteggiamenti. La prima m'invitò a casa sua un paio di pomeriggi a giocare. I genitori erano sempre al... Continue Reading →

Di Tubetti e colori

Tubetto blu notte si sentiva solo. Era una solitudine non voluta, quasi indipendente dalla sua voglia di essere ma allo stesso tempo invalidante. Fin da tubettino, aveva pian piano smesso di sorridere ed i suoi abbracci gli si erano bloccati... Continue Reading →

Di amore e spiegazioni 

Martedì sera ho visto l'anteprima di "La verità,vi spiego,sull'amore". L'incantevole protagonista del film di Max Croci e dell'omonimo libro scritto da Enrica Tesio è Dora. Dora è l'antidoto all'invidia,l'antitesi della rabbia,la cura dell'infelicità per antonomasia. Credo che in ogni donna... Continue Reading →

Di Barbamilù e Barbamilà

(Giornata Mondiale della POESIA) IN QUESTO MONDO ABITATO DA NANI                       (20/12/1993, dopo un grave lutto) La vita è una strana cosa, a volte spina a volte rosa. È catrame... Continue Reading →

Di feste e di puzzle

Dicembre. Pomeriggio. Aspetto mio figlio all'uscita da scuola. Poco più in là, un'immagine da manifesto pubblicitario. Un bell'uomo, alto ed atletico, attende il suono della campanella tenendo in braccio il figlioletto più piccolo appena uscito dalla scuola materna. Il bambino, guancia... Continue Reading →

Di generi e giudizi 

Tempo fa ho visto "THE DANISH GIRL" al cinema, un film puro, umano, vero. Una visione che consiglio in particolar modo a tutti coloro che si arrogano il diritto di affermare cosa è normale e cosa non lo è. A... Continue Reading →

Di amore ed impasti 

Impastando pizza ho imparato l'amore. O almeno credo. Nessuna dose ad occhio, ogni peso ha il suo perché. Come ogni emozione ha un proprio significato. E va dosata nella giusta proporzione. Perché, amore mio, se sei più geloso che gentile... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: